la lotta agli occhiali neri è appena cominciata…

Mentre nel blog tutti cazzeggiano, occupandosi e pontificando su questioni del tutto marginali ai fini delle sorti dell’umanità, c’è chi invece lavora e sgobba tutti i giorni in una fabbrica.

Il povero Carletto, qui tenuto per mano dalla madre, che in realtà è la sua carceriera, si sta sacrificando, con il suo duro lavoro in fabbrica, per portare progresso e benessere alle future generazioni.

Carletto ha la passione per le biglie e ha una fervida fantasia che lo porta ad immaginare e a inventare situazioni del tutto geniali e al passo con i giorni nostri, peccato solamente che lui viva ancora agli albori di quello straordinario e contradditorio processo che è stata la rivoluzione industriale…

Forza Carletto! Adesso vai in fabbrica a lavorare…siamo tutti nelle tue mani!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: