Ok, ok, l’invenzione della ruota in effetti qualcosa di buono l’ha portato!

L’uomo ha potuto lavorare la terra con più facilità, lo sviluppo industriale è stato più veloce, i trasporti delle persone e delle merci senza l’uso della ruota sarebbero impensabili, insomma è inutile stare a fare il nostalgico o il luddista…la ruota alla fine è stata una buona invenzione!

ruota preistorica

(certo, se non avessero inventato la ruota oggi non si vedrebbero in giro automobili senza senso come le smart…)

Grazie all’utilizzo delle ruote, dunque, la gente ha potuto cominciare a spostarsi con facilità tra luoghi sempre più distanti fra loro, e dovendosi spostare per più tempo, ha sentito il bisogno di inventare dei contenitori, dove poter mettere gli abiti e i propri effetti personali. Per questo motivo è stata dunque inventata la valigia…

La cosa buffa è che, inventata la ruota e inventata la valigia, nessuno per un sacco di tempo ha avuto la banale intuizione di mettere 4 ruotine sotto alla valigia!!

Non ci voleva niente, avevamo questa invenzione sotto al naso, eppure per interi decenni abbiamo continuato a caricarci in spalla le nostre valigie, fino a quando qualche occhiale nero ha detto “ehi, ma perchè non metto quattro ruote sotto alla valigia?”

E così è stato inventato il trolley!

il declino dell'umanità

E da allora è cominciato il declino morale dell’umanità, perchè bisogna sapere che ogni scoperta tecnologica altera sempre tre fattori: lo spazio, il tempo ed il rapporto con gli altri (cit. colta di uno psicoanalista).

Ma soprattutto il trolley ha alterato una delle più elementari regole di vita: ricordati che la valigia che stai facendo dovrai poi portartela in spalla!!

Con l’avvento del trolley il meccanismo si è completamente rovesciato!

Compro un trolley grande come un monolocale (io ci farei pagare l’IMU sui trolley), ci svuoto dentro il mio armadio, chiudo il trolley e quelle maledette 4 ruotine penseranno a portare in giro il mio armadio per tutto il mondo…

Certo! Peccato solamente che prima o poi arriva il momento in cui ti capita che tu e il tuo armadio a quattro ruote dovete prendere un treno ed è proprio quando devi salire sul treno e sederti al tuo posto che tutti i nodi vengono al pettine!

Fondamentalmente esistono tre categorie di persone:

1) I TROLLEGOYSTI

I trollegoysti, una volta che miracolosamente riescono a salire in treno con il loro mega trolley, lo piazzano in mezzo al corridoio e chi si è visto si è visto…non è più un problema loro.

Fa niente se con il loro trolley hanno bloccato tutto il corridoio, fa niente se costringono tutti gli altri passeggeri a delle gincane pazzesche, fa niente se tu sei costretto a scendere dal treno e risalire un vagone dopo…

E guai a fargli notare che forse la loro valigia è un filo ingombrante…il trollegoysta ti risponderà scocciato: “ma scusi ma non ha visto quanto è grande! scusi ma non ha visto che non ci sta neanche sul porta valigie! scusi ma si rende conto di quanto pesa…neanche in tre riusciamo a sollevarlo”.

E infatti il trolley resta lì in mezzo allo scompartimento, icona sacra ed intoccabile dell’ego espanso del trollegoysta…

2) I “SCUSI NON E’ CHE MI DAREBBE UNA MANO“?

Per ovvie ragioni fisiche appartengono a questa categoria quasi esclusivamente le donne!! Le donne con il megatrolley che appartengono a questa categoria hanno altre armi molto pericolose: sono vanitose, sanno essere ammicanti e sono subdole…

Forti di queste pericolose armi di seduzione di massa, individuano la preda, sorrisone e “scusi, non è che mi darebbe una mano?, Sa, è così pesante…sa, da sola non ce la faccio…sa, se mi potesse aiutare…” (ma ti può capitare anche quella che dice “sa, se mi potrebbe aiutare”).

E a quel punto cosa ti resta da fare?

Tra te e te pensi “ma non potevi fare una valigia più sensata, stai partendo per una spedizione in Antardide coi cani slitta e hai messo nel trolley pure i cani e la slitta?“, ma poi ti alzi e dai una mano alla signorina tutta smancerie…un pò perchè tu sei un super eroe, un pò perchè sei educato e un pò perchè sotto sotto speri di essere in un video di you porn e appena le hai messo su la valigia iniziate a trombare come conigli in mezzo allo scompartimento…

Sta di fatto che anche questa categoria riesce miracolosamente a piazzare sul treno il proprio trolley suv!

3) I SOLLEVATORI DI TROLLEY

donne col trolley

E infine ci sono loro, i duri e puri del trolley! Si son portati dietro duecento chili di valigia, beh almeno cercano di caricarsela da soli sulle cappelliere del treno, senza disturbare nessuno.

Peccato però che a volte tocchi assistere a delle vere e proprie prove olimpioniche con questi disgraziati che si caricano il trolley fin sopra la linea delle spalle, ma poi iniziano clamorosamente ad ondeggiare per lo scompartimento perchè non riescono a gestire il peso del trolley…e in quel momento scatenano il panico fra gli altri passeggieri perchè diventano dei proiettili umani lanciati a bomba contro l’ingiustizia…

Si sa che il progresso nel suo lento ed inesorabile incedere lascia sempre una scia di vittime dietro al suo passaggio ed è strano che non abbiamo ancora letto notizie del tipo: “passeggero del frecciarossa muore travolto da un sollevatore di trolley” oppure “trolley di 150 kg cade dalla cappelliera e schiacchia il cranio ad un ignaro backpacker”, ma state tranquilli è solo questione di tempo…

E allora in attesa dei trolley assassini, godiamoci questo viaggiatore solitario immortalato in treno…

il trolley buono

La comodità delle rotelle unita alla forza delle proprie spalle… il giusto mix fra tradizione e progresso! Tu sì che vai bene!!

Annunci