Guardami con quegli occhi azzurro mare che mi sanno anche ingannare ma mi piaci così…pensami, tanto tanto intensamente con il corpo e con la mente…” Beh, cosa prevede per te il profeta Julio in questo mese è più che esplicito, e ricordati che ” si può arrivare alle stelle dicendo un semplice sì…” però se continui a dire “mah, forse, boh, vediamo”…al massimo arrivi all’autogrill di Roncobilaccio.

La nostra buona educazione ci ha fatto stare troppo tempo insieme pur di salvare le apparenze senza neanche provare un pò di bene…ma non sapere dire a tempo non ti amo più e fare finta di volare quando invece si va giù…Bisogna anche farsi del male per poi tirare avanti“. E allora cosa aspetti a spaccargli in testa il servizio di procellana che vi hanno regalato al matrimonio?

Perchè vivo per ragioni di lavoro sempre per il mondo, perchè qualche mia sporadica avventura non va mai a fondo…perchè sono consumato all’imprevisto più di un marinaio…” se ti sei scelta l’uomo manager non è mica colpa di jamesblog, però ti prego almeno non mettergli il fusillo della Barilla nella tasca della giacca…quella pubblicità faceva proprio cagare!

Arrivare e partire che gusto mi dà, sono un mago un poetà con due identità, sono quel vagabondo che pace non ha, amo solo me stessa e la mia libertà, quante volte dico che cambierò ma intenzioni vere non ne ho, ma per quanto proverò vagabondo resterò, amo pane e salame la frugalità, lo spumante il caviale l’ebbrezza che dà…sono quel vagabono che pace non ha ma mi sento contenta io non vivo a metà”. E allora con buona pace del profeta Julio viviti questo mese alla grande!

Oh donna donna sei tanto importante perchè di vite tu ne cambi tante…ti sa trasformare, fai dolce il dolore…quando un figlio nasce trasmetti l’incanto e un pianto nuovo si trasforma in canto…un canto alla vita e sapersi amare e un canto alla vita e saper continuare”… Beh, nulla da aggiungere, segno del mese per Julio e per jamesblog.

Non si vive così…di tanto viaggiare per cielo e per mare, di tanto vedere per poi non guardare…mi sono scordata la vita l’amore e le piccole cose che avevo nel cuore…non si vive così...” e se te lo dice il profeta Julio…

A volte sono un bastardo e a volte un buono, a volte non so neppure come io sono, ma è arrivato giusto per me il momento per dire come io sono come io sento…ti dirò…sono un pirata e un signore, più amor proprio che pudore…amo la luna e amo il sole sono un pirata e un signore professionista nell’amore, non vado mai a un appuntamento senza un fiore…non confondo mai il sesso con l’amore...” E’ inutile che ci speri…supereroi così non esistono, quindi abbassa le tue pretese, smettila di cercare e goditi la vita reale.

Vivevo un’autentica magia…sapevo ogni giorno un pò di te amante della vita e tu amante della mia…ma è che tutto passa e va via e che ritorna grigio il cielo blu…ci restano i ricordi…momenti che non torneranno più…” Forza! anche il profeta Julio ti è vicino, però non farti abbattere dalla morte del tuo criceto…lascia passare un pò di tempo e poi potresti prenderti un pesciolino rosso…

Restiamo ancora insieme, io mi rimangio ogni rancore, restiamo ancora insieme, quella mia voglia di fare vendetta non serve proprio a niente, non è il mio stile e mi va stretta…restiamo ancora insieme perchè ti odio e ti amo, restiamo ancora insieme mentre lo dico son già penita…” Ti è scaduto l’abbonamento a sky e non sai se rinnovarlo? Beh, deciditi, ma ricordati che l’inverno e lungo e tutti quei bei telefilm potrebbero proprio farti compagnia…

Chi mi aspettava non è più là, chi ti accompagna di te che sa…chi mi aspettava non è più là, alla stazione lui non verrà…A tutti mostri grinta da femminista convinta…ma sei a terra per lui“. Il profeta Julio per te prevede un mese difficile…però effettivamente tutti quei discorsi da femminista non convincevano proprio nessuno…

La valigia sul letto è quella di un lungo viaggio…dentro quella valigia tutto il passato non ci può stare…saper andar via ma sapaer ritornare…” Però basta pensare alle valigie e a cosa metterci dentro… Concentrati sul qui ed ora e quando sarà il momento giusto troverai chi ti aiuterà a riempire di senso il tuo bagaglio.

“Abbracciami e lascia che il tuo corpo voli via…il resto conta poco forse no, abbracciami e getta al mare al vento l’inquietudine, paralre dopo tanta solitudine…io le parole giuste non le so…abbracciami c’è poco da capire…” Mah, secondo il profeta Julio, il peluche di orso che ti sei comprata al mercato non funziona poi così bene…lui ti consiglia di uscire casa e di cercarti un uomo in carne ed ossa…

Annunci